Il rapporto tra gli Istituti Raggruppati e l’allora Associazione Genitori Comunità Incontro nasce nel lontano 1983 quando la Villa Castruccio, in Serravalle Pistoiese, di proprietà dell’Ente fu concessa in comodato gratuitamente alla USL 3 di Pistoia per accogliere un gruppo di giovani dediti all’uso di sostanze stupefacenti affinché affrontassero il programma terapeutico residenziale la cui gestione ed applicazione fu affidata alla detta Associazione.
Dal 1991 il rapporto è stato instaurato direttamente con l’Associazione Genitori Comunità Incontro che si è adoperata per ottenere finanziamenti che ha destinato alla ristrutturazione completa della Villa.
Da allora opera all’interno di questa struttura con i propri operatori applicando percorsi terapeutici e riabilitativi legati non solo all’uso di sostanze stupefanti ma alle dipendenze in generale nonché alle problematiche di salute mentale.
Dal 2006 l’Associazione Genitori Comunità Incontro è divenuta Cooperativa Sociale “Incontro” riconosciuta dalla Regione Toscana come Ente Ausiliario della Regione nella gestione di servizi residenziali e semiresidenziali in convenzione con le Aziende ASL del territorio.
Riconoscendo il fondamentale ruolo che ha svolto e svolge la Cooperativa nel nostro contesto sociale, Istituti Raggruppati hanno quindi messo a disposizione una parte importante del proprio patrimonio immobiliare per consentire di attuare i programmi per rispondere ai bisogni emergenti nel settore dell’assistenza sociale e socio-sanitaria.
Si tratta della Villa Castruccio e dell’ampio parco circostante oltre a un ulteriore fabbricato di circa mq. 250 con corte pertinenziale facenti parte integrante della Villa stessa, con annessa porzione di terreno, dove è stato realizzato un centro per il trattamento delle dipendenze alcol-correlate.

Ti è stato utile questo articolo?
Facci sapere se questa informazione ti è stata utile. Questo ci aiuterà a migliorarci.
0
No0
Sportello ANMIL