Porzione di terreno facente parte del Podere Stipeto in località Chiesina Montalese a Pistoia


AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE DI PROPRIETA’ DELL’AZIENDA

AVVISO PER RICEVERE OFFERTE PER LA TRATTATIVA PRIVATA RELATIVA ALLA VENDITA DI PORZIONE DI TERRENO FACENTE PARTE DEL PODERE STIPETO IN LOCALITA’ CHIESINA MONTALESE - PISTOIA.

1 - Oggetto dell’avviso

Con il presente avviso, espletate le procedure previste dal vigente Regolamento per la vendita di beni di proprietà dell’Azienda, si manifesta la volontà della scrivente Azienda di procedere alla vendita delle seguenti porzioni di terreno tramite trattativa privata :

Lotto
Ubicazione immobile
Tipo immobileDati catastali
1Podere Stipeto, Chiesina Montalese (PT)TerrenoC.T. Foglio 227 part. 42 porzione mq. 2.713,50
2Podere Stipeto, Chiesina Montalese (PT)TerrenoC.T. Foglio 227 part. 42 mq. 19.096,50 circa

I terreni ammessi sono inseriti nel Piano delle Alienazioni e di Valorizzazione del Patrimonio (Aggiornamento Settembre 2020) approvato con Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 26 del 14 settembre 2020.

Gli immobili sopra descritti vengono alienati nello stato di fatto e diritto in cui si trovano, compresi eventuali oneri attivi e passivi, servitù continue e discontinue, apparenti e non apparenti. Non vi sarà luogo ad azione per lesione, né ad aumento o diminuzione di prezzo, per qualunque errore materiale nella descrizione dei beni posti in vendita o nella determinazione del prezzo, nell’indicazione della superficie, dei confini, numeri di mappa e coerenze e per qualunque differenza. L’Azienda non assume altra obbligazione o garanzia, se non per il fatto di sofferta evizione, nel qual caso il compenso spettante al compratore sarà limitato al puro rimborso del prezzo corrisposto e delle spese contrattuali. Ove l’evizione fosse parziale, il compratore non avrà diritto che al rimborso della quota di prezzo e di spese corrispondente alla parte evitta, escluso qualsiasi altro maggiore o accessorio compenso.

Eventuali operazioni catastali e urbanistiche necessarie ai fini della stipula dell’atto di vendita, saranno a totale carico e spese dell’aggiudicatario. Anche di tale onere si è tenuto conto in sede di determinazione del prezzo posto a base di gara.

Con il presente avviso si richiede altresì agli operatori economici interessati all’acquisto di presentare domanda di invito a partecipare alla successiva trattativa privata indetta dalla scrivente Azienda.

2 – Stima del prezzo dei terreni

A seguito di perizia agli atti d’ufficio e di considerazioni rispetto alle condizioni di mercato, viene preso a base il prezzo di € 8,00/mq.

LottoPrezzo
121.708,00
2152.772,00

Ai sensi dell’articolo 4 co. 3 del Regolamento per la vendita di beni immobili di proprietà dell’Azienda, in prima istanza i beni in questione non potranno essere venduti ad un prezzo inferiore al 40% del valore di stima.

3 - Requisiti di partecipazione

I requisiti di seguito descritti devono essere posseduti dagli operatori che presentano domanda per essere invitati e che invieranno l’offerta e dovranno essere dichiarati in fase di invio dell’offerta alla successiva trattativa privata:

  1. Non trovarsi in stato di interdizione giudiziale, legale (fra cui l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione) o di inabilitazione;
  2. Non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione coatta, di concordato preventivo o sottoposta a procedure concorsuali o a qualunque altra procedura che denoti lo stato di insolvenza o la cessazione dell’attività e non è destinataria di provvedimenti giudiziari che applicano le sanzioni amministrative di cui al D.Lgs. 231/2001;
  3. Non avere in corso nei propri confronti procedimenti per la dichiarazione di una delle situazioni di cui alle precedenti lettere a) e b);
  4. Non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella di altro Stato;
  5. Non sussistenza delle cause di divieto, di decadenza o di sospensione previste dall’art. 67 del D.Lgs. n. 159/2011 e successive modificazioni ed integrazioni nei confronti dei soggetti indicati nell’art. 85 del D.Lgs. n. 159/2011 e ss.mm.ii.;
  6. Non sussistenza di condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti che riguardino l’applicazione di misure di sicurezza e di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
  7. Non essere a conoscenza di essere sottoposti a procedimenti penali.

Saranno ammesse offerte per procura e anche per persona da nominare, ai sensi dell’art. 1401 e seguenti del Codice Civile.

Le procure dovranno essere speciali, conferite per atto notarile (atto pubblico o scrittura privata con firma autenticata da notaio) e, salvo che siano iscritte nel registro delle Imprese, dovranno essere trasmesse all’Azienda in originale o copia autentica, con le modalità specificate nella Lettera d’invito.

Saranno ammesse offerte cumulative in relazione al medesimo lotto, cioè presentate da parte di due o più concorrenti o a nome di più persone; in tal caso l’alienazione avverrà in comunione indivisa a favore degli aggiudicatari.

4- Come presentare la Domanda di invito

L’offerta dovrà pervenire presso gli Istituti Raggruppati, tramite il modulo allegato, via pec all’indirizzo istitutiraggruppati@pec.it.

Dovrà essere allegata:

- Fotocopia di documento di identità del sottoscrittore della domanda di cui al precedente punto;

- (ove necessario e salvo che sia iscritta nel registro delle imprese) procura speciale in originale o copia autenticata.

5 - Il responsabile unico del procedimento

Il responsabile di procedimento è Giovanni Paci, telefono 0573 358147, e-mail giovanni.paci@istitutiraggruppati.eu.

6 – Privacy

Il concorrente, con la partecipazione, consente il trattamento dei propri dati, anche personali, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e del Regolamento UE 2016/679, limitatamente alle esigenze connesse alla presente procedura, come da dichiarazione che dovrà essere rilasciata nel modulo “Allegato A – Domanda di invito”. Si può prendere visione dell’informativa per il trattamento dei dati personali sul sito web aziendale all’indirizzo: https://www.istitutiraggruppati.eu/informativa-sulla-privacy/ .

7 – Pubblicità

Il testo completo del presente avviso è altresì disponibile insieme agli allegati sul sito Internet dell’azienda www.istitutiraggruppati.eu .

8 – Disposizioni finali

Il presente avviso di vendita non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell’articolo 1336 del Codice Civile, né sollecitazione all’investimento ai sensi degli articoli 94 e ss. del D.Lgs. n° 58/1998.

Il mancato rispetto delle condizioni contenute nel presente avviso di vendita costituisce causa di esclusione dalla procedura e il mancato invio della lettera d’invito alla successiva trattativa privata.

Il presente avviso e l’intera procedura sono regolati dalla legge italiana e per ogni eventuale controversia a essi attinente sarà competente, in via esclusiva, il Tar Toscana.

Si applicano gli articoli 353 e 354 del Codice Penale contro chiunque, con violenza o minaccia o con doni, promesse, collusioni o altri mezzi fraudolenti, impedisse o turbasse la procedura, ovvero ne allontanasse gli offerenti e contro chiunque si astenesse dal concorrere per denaro o per altra utilità a lui o ad altri data o promessa.

Il Responsabile Unico del Procedimento

Dott. Giovanni Paci

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.